SERVIZI E TECNOLOGIE


L'ECCELLENZA SORESINA



La Società ASPM staccandosi dalla “classica” logica della società municipalizzata, punta ad essere una società virtuosa che produce Utile per i Propri Soci. Grazie alle disponibilità degli Istituti di Credito a concedere finanza di Progetto ad ASPM, stiamo oggi valutando la possibilità di far aderire alla compagine sociale nuovi Comuni, senza logiche di tipo politico, ma solo con condivisione delle performance. La possibilità di effettuare un appalto in house, costituisce per l’Ente l’effettiva possibilità di acquistare servizi e competenze con eccellenza a prezzi di particolare economicità. Come cita lo stesso consiglio di stato “L’affidamento diretto, in house - lungi dal configurarsi pertanto come un’ipotesi eccezionale e residuale di gestione dei servizi pubblici locale - costituisce invece una delle (tre) normali forme organizzative delle stesse”. Il servizio di efficientamento energetico, non ha vincoli di territorialità ed è tra i servizi che può essere affidato in house. Così, la possibilità di avere un affidamento del servizio energia in house, genera anche una “versatilità” gestionale che permette all’Ente di poter “costruire” una risposta puntuale alle sue esigenze , prevendendo e programmando adeguatamente il mantenimento nel tempo dei servizi acquistati. Non più la “vecchia” concezione della municipalizzata “come una centrale di debito”, ma come una società che agisce contemporaneamente con il virtuosismo dell’efficienza privata e con la possibilità di verificare e monitorare puntualmente le attività grazie all’applicazione del controllo analogo. L’esperienza Soresina è stata concretizzata attraverso l’efficienza energetica di tutti i n.1760 corpi illuminanti della città ed efficientamento impiantistico delle pertinenze degli stabili comunali. Fra gli interventi di efficienza l’impianto IP è stato quello più consistente; un vero appalto di ingegnerizzazione; dal rilievo fino alla gestione avanzata delle zone sensibili della città con sensori di movimento ed integrati. L’intervento ha anche compreso parziali rifacimenti impiantistici e la valorizzazione / il recupero delle aree storiche di interesse, nonché la valorizzazione degli edifici di “rilievo”. L’intervento per complessivi 1.760 corpi illuminanti, inizialmente previsto in 850.000€ (sulla base dei prezzi a budget rilevati dal mercato) è complessivamente costato 550.000€; un prezzo ed una performance di mercato di sicuro rilievo e concorrenza. L’appalto ha compreso una seria valorizzazione dell’assetto urbanistico e illuminotecnico dell’intera città; all’interno del costo citato, anche la realizzazione di un corpo illuminante denominato “lampada soresina” che è stato studiato per “cogliere” le caratteristiche storiche della citta, ed unire così innovazione e storicità di un territorio.
La “scocca” della lampada, è stata sottoposta al voto dei cittadini e l’ingegnerizzazione e certificazione successiva ha permesso di avere poi una uniformità delle lampade sul territorio ed una maggiore “sicurezza” nella omogeneità urbanistica


L'ECCELLENZA SORESINA



La Società ASPM staccandosi dalla “classica” logica della società municipalizzata, punta ad essere una società virtuosa che produce Utile per i Propri Soci. Grazie alle disponibilità degli Istituti di Credito a concedere finanza di Progetto ad ASPM, stiamo oggi valutando la possibilità di far aderire alla compagine sociale nuovi Comuni, senza logiche di tipo politico, ma solo con condivisione delle performance. La possibilità di effettuare un appalto in house, costituisce per l’Ente l’effettiva possibilità di acquistare servizi e competenze con eccellenza a prezzi di particolare economicità. Come cita lo stesso consiglio di stato “L’affidamento diretto, in house - lungi dal configurarsi pertanto come un’ipotesi eccezionale e residuale di gestione dei servizi pubblici locale - costituisce invece una delle (tre) normali forme organizzative delle stesse”. Il servizio di efficientamento energetico, non ha vincoli di territorialità ed è tra i servizi che può essere affidato in house. Così, la possibilità di avere un affidamento del servizio energia in house, genera anche una “versatilità” gestionale che permette all’Ente di poter “costruire” una risposta puntuale alle sue esigenze , prevendendo e programmando adeguatamente il mantenimento nel tempo dei servizi acquistati. Non più la “vecchia” concezione della municipalizzata “come una centrale di debito”, ma come una società che agisce contemporaneamente con il virtuosismo dell’efficienza privata e con la possibilità di verificare e monitorare puntualmente le attività grazie all’applicazione del controllo analogo. L’esperienza Soresina è stata concretizzata attraverso l’efficienza energetica di tutti i n.1760 corpi illuminanti della città ed efficientamento impiantistico delle pertinenze degli stabili comunali. Fra gli interventi di efficienza l’impianto IP è stato quello più consistente; un vero appalto di ingegnerizzazione; dal rilievo fino alla gestione avanzata delle zone sensibili della città con sensori di movimento ed integrati. L’intervento ha anche compreso parziali rifacimenti impiantistici e la valorizzazione / il recupero delle aree storiche di interesse, nonché la valorizzazione degli edifici di “rilievo”. L’intervento per complessivi 1.760 corpi illuminanti, inizialmente previsto in 850.000€ (sulla base dei prezzi a budget rilevati dal mercato) è complessivamente costato 550.000€; un prezzo ed una performance di mercato di sicuro rilievo e concorrenza. L’appalto ha compreso una seria valorizzazione dell’assetto urbanistico e illuminotecnico dell’intera città; all’interno del costo citato, anche la realizzazione di un corpo illuminante denominato “lampada soresina” che è stato studiato per “cogliere” le caratteristiche storiche della citta, ed unire così innovazione e storicità di un territorio.
La “scocca” della lampada, è stata sottoposta al voto dei cittadini e l’ingegnerizzazione e certificazione successiva ha permesso di avere poi una uniformità delle lampade sul territorio ed una maggiore “sicurezza” nella omogeneità urbanistica

ACCEDI AI NOSTRI PORTALI